News

UNI ISO 45001: salute e sicurezza sul lavoro

27/11/2018

Prossimi corsi


Nesusn corso trovato
Vedi tutti i corsi

Secondo i dati riportati dall'Organizzazione Internazionale del Lavoro, ogni anno sono più di 2,78 milioni i decessi e 374 milioni gli infortuni causati da incidenti sul lavoro o da malattie professionali. Da una parte le conseguenza sulle famiglie e sulle comunità sono enormi, dall'altra, il costo che le imprese e il sistema economico devono sostenere è a sua volta gravoso. L'INAIL riconosce circa 417.000 infortuni avvenuti sul luogo di lavoro e di questi 617 hanno avuto conseguenze mortali. Questi infortuni hanno causato circa 11 milioni di giornate di inabilità (in media 85 giorni per infortuni che hanno provocato menomazione, 21 giorni in assenza di menomazione).

Garantire salute e sicurezza con la UNI ISO 45001
La UNI ISO 45001 è la prima norma internazionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro ed è stata sviluppata con il contributo di esperti provenienti da oltre 70 Paesi. In vigore dallo scorso marzo, dopo un periodo di transizione di tre anni è destinata a sostituire lo standard britannico OHSAS 18001 come punto di riferimento per tutte le aziende che scelgono di certificare il proprio sistema di gestione della salute e sicurezza. La salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro sono interessi fondamentali per la maggior parte delle imprese ma nonostante questo gli infortuni continuano a verificarsi. La norma UNI ISO 45001 “Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro - Requisiti e guida per l’uso” definisce gli standard minimi di buona pratica per la protezione dei lavoratori in tutto il mondo. La norma UNI ISO 45001 si applica a tutte le organizzazioni, indipendentemente dalle dimensioni e dal settore di appartenenza. La norma è stata pensata per essere integrata nei processi di gestione già esistenti all'interno delle diverse organizzazioni infatti adotta infatti la stessa “struttura di alto livello” delle altre norme ISO sui sistemi di gestione come la UNI EN ISO 9001 (gestione per la qualità) e la UNI EN ISO 14001 (gestione ambientale).

Vantaggi e benefici
  • I potenziali vantaggi che risulterebbero dall'applicazione di questa norma includono:
  • la riduzione degli incidenti e degli infortuni sul lavoro,
  • il miglioramento dell’efficienza dei processi aziendali,
  • la creazione di una cultura della prevenzione, della salute e della sicurezza,
  • la riduzione dei costi dei premi assicurativi,
  • la capacità di soddisfare gli obblighi legali e normativi dell’organizzazione,
  • il miglioramento dell’immagine e della reputazione delle imprese.